ILVIBONESE: Rinascita Scott, il maggiore Manzone: «L’immobile della mafia costruito su una strada romana»

L’ufficiale, già in servizio al Ros di Catanzaro, continua il suo esame al maxiprocesso. La costruzione di Giovanni Giamborino, i soldi dei Mancuso e le presunte compiacenze al Comune di Vibo: «Il sindaco D’Agostino disse “Presto, prima che trasferisca la dottoressa Teti”». Nuova grana sui perit…
Continua a leggere su: