STATOQUOTIDIANO: “Il volo del campione”. Gli Avenida di Foggia ricordano Franco Mancini

Aveva gli occhi neri, inconfondibili, Franco Mancini e sembrava che proprio con quelli stregasse il pallone, per evitare i gol. Era nato a Matera, i suoi genitori avevano un panificio, poi arriva a Foggia dove, nell’arco di tre anni, effettua la scalata dalla serie C1 alla serie A. Erano gli ann…
Continua a leggere su: