STATOQUOTIDIANO: La tragica vicenda di Samuele e la nuova “guerra” che si sta combattendo

Il piccolo scaraventato giù dal balcone del terzo piano di una abitazione situata in una via centrale di Napoli non si chiamava Astianatte ma Samuele. La televisione ci informa che non è stato un incidente, non è scivolato via dalle braccia di chi lo doveva proteggere in quel momento, l’uomo che…
Continua a leggere su: