STATOQUOTIDIANO: Un Foggia spento e molle perde 2-0 a Catanzaro

Le ostilità riprendono con Zeman che inserisce Martino e Merkaj per Garattoni e Tuzzo. I primi minuti sembrano di far intravedere un Foggia pimpante ma sarà solo un sprazzo. Al 48’ grande discesa di Gallo che va fino in fondo, mette dentro un bel cross per Ferrante, colpo di testa debole dell’ar…
Continua a leggere su: